Fare impresa a Milano: la capitale delle start-up

Fare impresa a Milano: la capitale delle start-up

Milano, tra fiere e università, sta diventando una start-up city... Business in Milan.


Printed 2022-06-30
alt

Un gran numero di imprenditori cerca di aprire un'attività a Milano. Questa città è oggi una delle metropoli commerciali più attraenti del mondo. La capitale di avvio di una crescita intensa!

In un recente articolo, il Financial Times ha sottolineato l'importanza di Milano, definendola "La capitale delle startup". Negli ultimi anni gli affari a Milano si sono fatti sempre più intensi.

Secondo il quotidiano inglese, la presenza di università prestigiose, la capacità di guadagno, l'eccellenza nell'alimentazione e nell'alta moda, il successo internazionale grazie all'Expo 2015 e una serie di misure legislative hanno reso la città lombarda il luogo migliore per lanciare start-up in Italia.

 Statistiche sull'avvio di un'impresa in Italia

Milano, con una popolazione di 1,2 milioni di abitanti (e 5,5 milioni nelle province), ha il più alto numero di start-up innovative. A 1.183 nuove imprese in Lombardia (a marzo 2016), 802 imprese a Milano sono state aperte. Questa cifra rappresenta il 14,75% delle 5.439 aziende registrate a livello nazionale. Quasi il doppio rispetto a Roma. La capitale italiana è seconda con 475 start-up, pari all'8,73% del totale.

Imprese a Milano e in Italia: iniziative a sostegno delle start-up

Tra le misure legislative attuate dal governo negli ultimi anni, molte sono state le iniziative a sostegno delle start-up e delle imprese innovative. Si tratta del decreto del 2012 (punto 2.0) del Ministero dello Sviluppo Economico. Questo documento definisce gli incentivi per sostenere la crescita e creare punti speciali. Tra questi, ad esempio, la firma digitale e l'esenzione dalla tassazione obbligatoria. Oltre a un impiego flessibile, la possibilità di raccogliere capitali attraverso il crowdfunding. Agevolazioni fiscali per gli investitori, accesso a un fondo fiduciario con cui lo Stato copre fino all'80% dei prestiti bancari. In questo modo, si evita il fallimento di alcune aziende.

Ostacoli sotto forma di eccessiva burocrazia

L'unico vero ostacolo, tuttavia, è l'eccessiva burocrazia. Tutta la complessità della burocrazia italiana è racchiusa nel significato di questo termine inglese per chi cerca di fare impresa, che già incontra ostacoli come lo spazio e le difficoltà linguistiche, per cui deve fermarsi e impegnarsi in ridicole e interminabili procedure di corrispondenza con le autorità superiori che non permettono di raggiungere rapidamente un obiettivo, ma sono un meccanismo di rallentamento del ritmo di crescita e di spinta delle idee imprenditoriali.

 Giovani e tecnologia innovativa

L'ambiente per generare nuove idee imprenditoriali di valore per coloro che credono di fare la differenza prendendo l'iniziativa di crearne una. I giovani in particolare, che rappresentano uno dei maggiori punti di forza del nostro Paese, hanno l'opportunità di intraprendere un viaggio che, attraverso tecnologie innovative e l'uso di nuove idee, può portare a risultati sorprendenti per loro stessi e per gli altri. Il futuro non tarderà ad arrivare, ma potete costruirlo tutti insieme.


Our services

Latest works:

«I costi di sviluppo del sito Web sono chiaramente coperti dal miglioramento delle prestazioni (ad es. conversione) del sito Web aziendale »
Alessandro Zayarny (Vicedirettore, Russkiy Dom Co., Ltd). Abbiamo dovuto creare un sito web immobiliare e poi trasferire il catalogo completo
«L'agenzia Illumina era un partner favoloso e altamente professionale. Il loro lavoro ha portato a un forte flusso di lead in entrata tramite il PPC e altre fonti. Ora i miei annunci sono completamente controllabili e lo abilito una volta alla ricerca di nuovi studenti »
Maria Tretyakova (Insegnante di lingue).