Come aumentare il traffico del sito web

Come aumentare il traffico del sito web

Principi fondamentali e immutabili della promozione del sito web
alt
Giulia Marketing SEO


Printed 2011-05-20

Ogni volta che hai bisogno di qualcosa - un prodotto, informazioni, un numero di contatto - cosa fai di solito prima? Apri Yandex o Google e inserisci la tua richiesta. Google elabora ogni giorno oltre 3,5 miliardi di query di ricerca. Pertanto, non sorprende che così tante aziende investano tempo e denaro nell'ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO), che aiuta il sito a salire in cima alla classifica di ricerca per query relative alla propria attività, prodotti o servizi.

La SEO media spesso sembra complicata, intimidatoria e piena di dettagli tecnici. È così... ma non proprio così. Chiunque decida di ordinare lo sviluppo di un sitodeve assicurarsi che vengano implementati i seguenti semplici principi di preparazione SEO.



qui Sette modi facili e veloci per aumentare il traffico del sito web rendendolo più visibile ai motori di ricerca:

1. Ottimizza ogni pagina

Questo è probabilmente l'elemento più difficile di questo elenco, ma è fondamentale. Senza questo, sarà difficile migliorare la visibilità sui motori di ricerca.

Tutte le pagine del sito, in particolare l'elenco principale (principale, contatti, ecc.) devono contenere testi scritti brevi e di alta qualità. Idealmente, questo contenuto dovrebbe essere ottimizzato per parole chiave e frasi mirate specifiche (senza fronzoli: il testo non dovrebbe apparire innaturale). Se hai pagine senza contenuto, non consentire a Google e Yandex di indicizzarle utilizzando l'attributo noindex.

2. Intestazioni e meta tag univoci

I tag H1 vengono utilizzati per evidenziare i titoli delle pagine, Titolo - per evidenziare i risultati dei risultati dei motori di ricerca sulle pagine e Descrizione - per la parte principale del frammento. Questi tag non solo informano Yandex e Google sul contenuto e lo scopo di ciascuna delle pagine del sito, ma determinano anche come appaiono nei risultati di ricerca.

Pertanto, hanno un duplice scopo: aumentare il ranking delle pagine del sito e aumentare la cliccabilità del tuo sito nelle pagine dei risultati di ricerca.

3. Rimuovere gli errori 404. 

Gli errori 404 infastidiscono gli utenti e possono influenzare il numero di pagine che un motore di ricerca può indicizzare. Di per sé, è improbabile che danneggino le tue posizioni, ma di solito vale la pena installare un reindirizzamento 301 o ripristinare una pagina se noti un errore 404 dove non dovrebbe essere.

La Google Search Console ha un ottimo strumento per il controllo: vedi la sezione "Errori di scansione". Se il tuo sito è alimentato da Wordpress, puoi scaricare uno dei numerosi plug-in progettati per convertire automaticamente le pagine 404 in qualcosa di più interessante e utile o per reindirizzare automaticamente tramite reindirizzamenti 301 a un'altra pagina (ad esempio, a quella principale).

4. Connessioni ai social media

Questa è un'azione semplice e, se non l'hai già fatto, probabilmente hai perso il tempo. Nella pagina del blog, aggiungi i pulsanti di ripubblicazione ai social network in modo che gli utenti possano condividere facilmente e attivamente i contenuti. Le promozioni social contribuiscono direttamente al posizionamento e possono rendere più visibile il tuo sito.

Si conferma che questo vantaggio è uno dei due principali fattori di ranking nell'algoritmo di Google. Se il tuo sito è basato su Wordpress, sono disponibili numerosi plug-in che possono aggiungere automaticamente pulsanti di social media al tuo sito.

5. Ottimizza le immagini

Potresti utilizzare immagini nei tuoi contenuti, ma le stai ottimizzando bene? Non ci vuole molto per portare le tue immagini nella forma migliore per i motori di ricerca; tutto ciò che devi fare è nominare esattamente le immagini; scrivi una descrizione ricca di parole chiave e aggiungi tag alt.

Se l'ottimizzazione viene eseguita correttamente, la tua immagine sarà indicizzata e ricercabile in Google Image Search, un modo indiretto ma prezioso per raggiungere il tuo sito.

6. Velocità di caricamento del sito web

La velocità del sito web non è un fattore decisivo per la visibilità sui motori di ricerca, ma è sicuramente importante. Inoltre, un sito più veloce di solito porta a un migliore comportamento dell'utente, il che significa, tra gli altri vantaggi, migliori fattori comportamentali.

Puoi aumentare la velocità di download ottimizzando le immagini, utilizzando un buon plug-in di memorizzazione nella cache, rimuovendo i metadati non necessari e utilizzando solo i plug-in di cui hai veramente bisogno.

7. Usa il micro-markup

L'implementazione del micro-markup non è sempre facile, ma è un modo efficace (e più o meno semplice) per rendere il tuo sito più visibile nelle ricerche motori. Potresti aver notato che a volte viene visualizzata una risposta separata alla tua query sopra o accanto ai risultati tipici; inoltre, nei risultati dell'emissione (in snippet) di alcuni siti c'è l'indicazione dell'indirizzo, del numero di telefono e di altri dettagli.

Se vuoi che sia così nel tuo caso, devi abilitare il micro-markup strutturato per i vari tipi di contenuto sul tuo sito. Schema.org è lo standard e hanno alcune ottime guide su questo.

Non pensare che questi sette trucchi siano pienamente rilevanti per la SEO. In effetti, toccano a malapena la superficie di cosa sia la SEO e non tengono nemmeno conto della SEO esterna. Queste tattiche inoltre non ti porteranno differenze significative durante la notte, ma sono semplici da implementare e possono fornire un aumento significativo della visibilità del tuo sito sulla ricerca.

Usali e ricorda che sebbene la SEO sia uno strumento abbastanza sofisticato, può essere studiato anche da ogni marketer interessato.


Our services