Copyright sul sito su Internet

Copyright sul sito su Internet

È improbabile che una lettera di licenziamento o un reclamo al tribunale sia una buona notizia ...
alt
Nick Responsabile delle vendite


Printed 2006-10-20

È improbabile che una lettera di chiusura del sito o, peggio ancora, un reclamo presentato in tribunale a te sia una buona notizia. Le tue risorse dovranno essere deviate dall'attività stessa verso la risoluzione delle controversie o il rebranding. Allo stesso tempo, un modesto investimento nel lavoro di verifica della proprietà intellettuale prima dello sviluppo di un sito chiavi in __manoti aiuterà a evitare i seguenti errori comuni.

1. Violazione del marchio

Problema: hai scelto un nome per il tuo nuovo sito o prodotto e hai speso denaro per sviluppare contenuti e materiale pubblicitario. Ora ricevi una lettera dalla società A che afferma che stai violando i diritti sui marchi e che sei tenuto a interrompere qualsiasi uso del nome. Hai una scelta difficile: fare il branding o pagare un avvocato per combattere in tribunale?



Questo un dilemma non è raro. Ad esempio, il sito Avto.ru in realtà ha cessato di esistere dopo una causa con Auto.ru, che alla fine lo ha inghiottito. DCistNOW.com ha cambiato nome dopo che Joe Ricketts di NewMediaNews, il proprietario di DCist, ha inviato una lettera di disdetta e rifiuto di partecipare. Armor & Glory Christian Clothing Division ha citato in giudizio Under Armour per violazione del marchio, cercando di abbandonare il suo nome di dominio utilizzando Armor, i suoi prodotti e i suoi profitti.

Come evitarlo: prima di investire in un nome, seleziona diverse opzioni per il nome e cerca. Sebbene non sia possibile garantire al 100% che un marchio sia gratuito durante la ricerca manuale, è probabile che ci siano differenze significative di rischio tra i diversi marchi. Esegui una prima ricerca su Internet per scoprire se qualcuno sta già utilizzando lo stesso nome o un nome simile per il prodotto o servizio corrispondente. Quando fai queste ricerche, pensa a cosa pensi che farà la tua azienda nei prossimi tre anni e assicurati che nessuno occupi un posto simile. Se non trovi nessun altro che utilizza il marchio appropriato, consulta uno specialista in brevetti di marchi che disponga di risorse ed esperienza aggiuntive per identificare e valutare eventuali rischi. Il denaro investito nel controllo sulla base di Rospatent ti farà risparmiare molti più soldi in futuro.

2. Un logo che non può essere protetto

Problema: hai scelto e utilizzi il tuo marchio, ma un giorno scopri che non può essere registrato, protetto e/o applicato. Ad esempio, l'US Trademark Appeal Board of Trademarks ha rifiutato di registrare ECONTEXT, in particolare per i "servizi di ricerca di mercato computerizzati", ritenendo che descriva semplicemente la strategia di marketing fornita per via elettronica, tenendo conto delle circostanze pertinenti. Se scegli un nome non protetto e non lo hai registrato come marchio, potresti avere problemi nell'impedire alla Società B di utilizzare un logo simile e di richiedere danni da esso.

Come evitarlo: dopo aver scelto un nome e un logo, abbi cura di registrarlo come marchio in Rospatent. La registrazione statale offre vantaggi che includono la presunzione di proprietà e lo stato di diritto e il diritto di chiedere il risarcimento per determinate perdite monetarie. Funge anche da deterrente per altri imprenditori che potrebbero voler utilizzare un nome simile. Assicurati che la descrizione della tua azienda al momento della registrazione copra tutti i prodotti e i servizi che intendi fornire nei prossimi anni. Fai domanda in altri paesi in cui prevedi di lavorare.

Una volta registrato un marchio, fai valere i tuoi diritti su di esso. Se vedi un'altra azienda che utilizza lo stesso marchio per un prodotto simile, consulta il tuo avvocato specializzato in marchi su come fermarlo.

3. Difficoltà con i domini

Problema: ti sei inventato un logo e un marchio e hai chiesto la registrazione a Rospatent. Ma quando provi a registrare il nome di dominio corrispondente, si scopre che è già stato preso. Se il proprietario del dominio scopre che stai per avviare un'attività con lo stesso nome su Internet, probabilmente penserà che sei alla disperata ricerca di questo dominio e ti offrirà di pagare una somma enorme per ottenerlo. Un'altra difficoltà: puoi pagare molti soldi per un nome di dominio solo per scoprire che il marchio non è disponibile in Russia o in un altro mercato importante per la tua attività.

Come evitarlo: coordinare la domanda di registrazione di un marchio e l'acquisto di nomi a dominio per garantire che entrambi siano disponibili nei paesi in cui si intende lavorare.

4. Contenuto straniero

Problema: hai deciso di ordinare un sito web chiavi in __mano , ma utilizzare il contenuto di qualcun altro da Internet. Ora, i detentori del copyright di questo contenuto possono richiedere il pagamento perché hai utilizzato il materiale senza il loro permesso. Ad esempio, Getty Images invia spesso lettere a persone che sospettano abbiano utilizzato le loro immagini protette da copyright senza autorizzazione e hanno intentato una causa quando le lettere di avvertimento sono state ignorate.

Come evitarlo: assicurati di avere il diritto di utilizzare i contenuti disponibili sul tuo sito. Non copiare o incollare mai immagini o testo da Internet senza autorizzazione. Crea i tuoi contenuti o ottieni una licenza dal detentore del copyright. E non dimenticare che mostrare persone o usare nomi di persone per promuovere la tua attività può violare i diritti di pubblicità di queste persone. Assicurati di avere accordi appropriati con fornitori di contenuti di terze parti. Questo include il caso in cui assumi consulenti o appaltatori per lavorare: devono trasferirti il __copyright. In caso contrario, questo consulente o appaltatore sarà titolare del copyright.

5. Mentire nella pubblicità

Problema: pubblicizzando il tuo nuovo prodotto o servizio, dichiari informazioni infondate o incomplete su di essi. I materiali promozionali possono anche confrontare il tuo prodotto con quello dell'azienda C. L'azienda C vede i tuoi materiali di marketing e presenta un reclamo per annunci "falsi".

Come evitarlo: assicurati che tutte le affermazioni che fai sul tuo sito (o in qualsiasi altro materiale di marketing) siano vere e supportate da prove sostanziali e affidabili ottenute prima di fare queste affermazioni. Utilizzare una terza parte rispettabile per condurre test o analisi. Assicurati di conservare documenti e materiali di supporto. Non dimenticare di aggiornare i materiali pubblicitari se le informazioni in essi contenute non sono più vere.

Prestare particolare attenzione quando si fanno affermazioni su società concorrenti. Sebbene negli Stati Uniti, ad esempio, la pubblicità comparativa non sia illegale, deve comunque rispettare le leggi sulla pubblicità e sui marchi. E sebbene la pubblicità comparativa possa essere molto efficace, è piuttosto rischiosa perché sarà studiata attentamente dai tuoi concorrenti. Inoltre, fai attenzione quando utilizzi i marchi dei tuoi concorrenti e di altre aziende in generale. Ad esempio, evita di utilizzare i loro loghi o di utilizzare i loro nomi in qualsiasi modo che implichi una connessione (inesistente) con te.

Avendo speso un po' di energia in anticipo prima di lanciare il sito, ti eviterai di cadere in queste trappole e in gravi minacce per il business in futuro.


Our services